Una laurea austriaca e italiana

Secondo quanto previsto dall’art.2 della legge n. 4 del 14 gennaio 1999, la sede milanese della Sigmund Freud di Vienna opera come “Filiazione di Università Straniera in Italia”. Gli studenti iscritti a Milano risultano pertanto iscritti a Vienna, presso la Facoltà di Psicologia della sede centrale della Sigmund Freud University e conseguono, alla fine degli studi, una laurea austriaca. Il titolo così conseguito, grazie all’Accordo tra la Repubblica italiana e la Repubblica austriaca, il cosiddetto Scambio di Note (Legge 322 del 10 Ottobre 2000), in base al quale le lauree rilasciate in uno dei due paesi sono automaticamente riconosciute nell’altro, è direttamente riconosciuto in Italia con una semplice procedura amministrativa: gli studenti ottengono pertanto, con un solo titolo di laurea, una qualifica “bivalente”.

Per quanto riguarda la struttura del percorso accademico, la versione per l’Italia dei corsi di Psicologia è stata accreditata dall’Agenzia per la Qualità e l’Accreditamento Austria (AQ Austria – Agentur für Qualitätssicherung und Akkreditierung Austria) con delibera del 27 Novembre 2013 (GZ I/A06/01-12/2013 Wien, am 6.12.2013). La maggior parte dei corsi sono tenuti nella sede di Milano in lingua italiana; una parte, superiore a un terzo, è invece tenuta in lingua inglese nella sede principale di Vienna. I corsi corrispondono rispettivamente al Corso di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche classe L-24 e al Corso di Laurea Magistrale in Psicologia classe LM-51 dell’ordinamento italiano.

Silvia Cariati

 

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=ptF08OAyktc&amp&width=500[/embedyt]

 

ARTICOLI SIMILI:
Uno psicologo internazionale
Studiare a Vienna: un’opportunità preziosa
Psicologo o psicoterapeuta? È opportuno fare chiarezza